Dopo ben 14 anni, si è conclusa nel peggiore dei modi la storia d’amore tra Massimo Boldi e la compagna Loredana De Nardis, conosciuta dopo la morte della moglie Marisa.

L’attore ha scoperto che Loredana lo tradiva con un amico, dopo aver visto le foto pubblicate su Dagospia. Al Corriere della Sera ha raccontato tutta la sua amarezza:

“A momenti, mi veniva un infarto.Quattordici anni insieme non sono pochi. Mi ha fatto male scoprire il tradimento da una paparazzata e mi ha fatto male che nelle foto lei si comportasse da innamorata. È un mio amico, anche se non caro.”

Boldi, inoltre, ha raccontato di aver affrontato la compagna per chiudere per sempre la loro storia:

“Io all’inizio stavo troppo male, non ho fatto niente. Poi mi ha telefonato un amico: l’aveva vista salire su un treno per Grosseto. Mi sono messo in macchina e mi sono piantato davanti alla stazione di Grosseto. Ho aspettato. Dopo poco, sono arrivati insieme. Ho detto: “Eccomi qua. Complimenti, ho visto che vi amate. Ho visto che cammini abbracciata a lui come con me non fai più. Se me lo dicevate prima, non era mica meglio? Sono venuto a dirvi che fate bene a stare insieme e che sono felice per voi e per me”. Loredana si è richiusa nell’auto da cui stava scendendo. Io sono tornato a Milano. È finita così, ma ho avuto la soddisfazione di guardarli in faccia e dire quello che pensavo.”