Nella puntata di Martedì de Le Iene, si è parlato anche dello scontro avvenuto al Grande Fratello Vip tra Ilary Blasi e Fabrizio Corona. 

Alessia Marcuzzi e Nicola Savino hanno quindi ironizzato sulla vicenda e per l’occasione hanno portato in studio una caciotta con la faccia dell’ex paparazzo.

Anche la Gialappa’s Band ha dato il suo contributo, con battute come:

“Ma la caciotta si mette in frigorifero o nel controsoffitto?”

Savino ha invece esordito dicendo:

“Noi conosciamo Ilary e quindi sappiamo da che parte stare… Con Corona! Perché Corona va capito, è nervoso, sta collezionando tutti i reati possibili…”

Nonostante il contesto fosse ovviamente ironico, Corona non ha mandato giù questo intervento ed ha replicato furioso su Instagram

“Anche ieri sera ero protagonista alle Iene. C’era quel coso piccolo nano che mi insultava, tale Nicola Favino, no quello è l’attore, Nicola Panino… Nicola non ricordo come… Va beh che mi hanno insultato, che mi hanno detto che ho fatto una marea di reati, che sono dalla parte di Ilary Blasi e sono gli unici perché mi sembra che neanche Mediaset si è schierata con loro, ma la mia domanda è come mai uno come questo, che fa programmi che non guarda nessuno, che ogni programma che fa è un flop, che non ha una qualità artistica, che non è bello, non sa cantare, è il conduttore di tutti questi programmi, nonostante sia la rappresentazione del nulla? Forse perché si eleva ad intellettuale nel suo programma di radio mattutino?”

Poi racconta invece un episodio del passato che coinvolge anche suo padre Vittorio

“Caro Nicola, volevo ricordarti quando tantissimi anni fa lavoravi con mio padre, che a detta di tutti è stato il più grande giornalista italiano, e ti disse “mi dispiace, ma non puoi lavorare con noi, perché non sei capace di fare nulla”.”

 

Condividi su: