Uno dei più brutti servizi de Le Iene è andato in onda ieri sera, con Rodrigo Alves, celebre Ken Umano, protagonista suo malgrado.
Dopo 60 operazioni per assomigliare a Ken di Barbie, la trasmissione Mediaset ha montato uno ‘scherzo’ per la 61esima operazione: fargli tagliare il pisello per tramutarlo in nuova iconica bambola globale, con un contratto da 4 milioni di dollari. Accetterà, si son domandati  le Iene, mandando in onda un servizio di una volgarità, di una tristezza e di una morbosità agghiacciante.
L’inviato spoglia Rodrigo, lo obbliga a nascondere il pene tra le cosce e addirittura lo tocca, sia sulle chiappe che sui genitali, mentre il cameraman indugia sul suo corpo pieno di cicatrici, sul suo sedere gonfio di grasso, sulla mano che con pudore nasconde le parti basse, sottolineando la superdote inaspettatamente taciuta da Alves.
Disperato, quest’ultimo, non accetta l’invito al tagliarsi via l’uccello, perché non esistono solo i soldi e popolarità, perché tutte le operazioni fatte le ha sempre fatte per sè stesso e non per gli altri, per la propria dignità.
Quella dignità che Italia 1, ieri sera, ha tristemente perso in poco meno di 20 minuti.

QUI per guardare lo scherzo