In testa i film di Cuaron e Lanthimos. Can You Ever Forgive me? ha tre nomination. Lady Gaga candidata come migliore attrice.

Sono state annunciate questo pomeriggio le nomination per le 24 categorie della 91esima edizione degli Oscar. Nessuna grande sorpresa, due titoli in pole position con dieci nomination: la commedia in costume ad alto gradiente lesbico La Favorita del greco Yorgos Lanthimose la saga messicana Roma, già Leone d’Oro a Venezia (potrebbe ripetersi il copione dell’anno scorso quando il vincitore al Lido La Forma dell’Acqua vinse poi l’Oscar come miglior film). Seguono Vice e A Star is Born con otto nomination, Black Panther con sette (è il primo film tratto da un fumetto a correre nella categoria dei migliori film), BlacKkKlansman sei, Green Book e Bohemian Rhapsody cinque.

Quest’ultimo, il sontuoso biopic su Freddie Mercury, corre anche per il miglior attore, la rivelazione Rami Malek, il montaggio, il sonoro e il montaggio sonoro.

Un piccolo ma significativo film lgbt, Can You Ever Forgive Me? di Marielle Heller su una scrittrice lesbica che scrive falsi d’autore ed è amica di uno scrittore gay, ha tre nomination: attrice protagonista (Melissa McCarthy), attore non protagonista (Richard E. Grant) e sceneggiatura non originale (Nicole Holofcener e Jeff Witty).

Lady Gaga l’ha spuntata nella categoria miglior attrice in cui dovrà vedersela con la ‘favorita’, in tutti i sensi, Olivia Colman, ma anche Glenn Close, Yalitza Aparicio e la suddetta Melissa McCarthy. È stata segnalata anche la sua canzone Shallow di A Star is Born.

Appuntamento per il 24 febbraio per l’attesa ‘notte degli Oscar’ in cui verranno annunciati tutti i vincitori.

Condividi su: