E’ Boom per Barbara D’urso che batte addirittura il film su Rai 1 totalizzando il 18% di share e sfiorando i 4 milioni di spettatori. Evidentemente il caso Prati Gate e quello di Eliana Michelazzo stanno interessando tantissimo il pubblico.

Rai 1, Duisburg – Linea di sangue

La pellicola che ha raccontato i fatti accaduti nell’ormai lontano 2007 quando nella città di Duisburg in Germania, all’uscita del ristorante “Da Bruno”, sei italiani vennero trucidati da una coppia di killer ha interessato 3.680.000 spettatori pari al 16.6% di share.

Rai 2, Shall We Dance?

John ha riscoperto nel ballo e in un’affascinante insegnante, l’amore per le cose che ha. L’uomo, pian piano, lezione dopo lezione, ha capito meglio se stesso, ma anche il mondo che lo circondava e ha riscoperto così le sue passioni. Il film con protagonisti: Richard Gere, Jennifer Lopez e Susan Sarandon ha emozionato una media di 1.424.000 spettatori pari al 6.2% di share.

Rai 3, Chi l’ha visto

Federica Sciarelli si è occupata nuovamente di casi di scomparsa, ma anche cold case e cronaca nera. La giornalista ha così informato, secondo gli ascolti tv di ieri, una media di 1.783.000 spettatori pari ad uno share dell’8.7%.

Rete 4, Freedom oltre il confine

Il primo dei nuovi otto appuntamenti della seconda stagione del programma di Giacobbo ha interessato una media di 1.000.000 spettatori con il 5% di share. La prima puntata si è aperta con un omaggio a Leonardo da Vinci, di cui ricorrono i 500 anni dalla morte.

Canale 5, Live – Non è la d’Urso

Il castello di carte ha iniziato a cedere. Eliana Michelazzo, in esclusiva, ha raccontato la sua verità a Barbara d’Urso. I telespettatori hanno così scoperto che Mark Caltagirone non esiste, come non è mai esistito nemmeno Simone Coppi, fidanzato della Michelazzo. Il racconto della manager ha tenuto incollati davanti al teleschermo una media di 3.916.000 spettatori pari al 18% di share.

Italia 1, Lethal Weapon

Murtaugh non è riuscito a darsi pace per la morte di Riggs e, pur non essendo ancora tornato in servizio, ha continuato a lavorare sul caso. Il primo episodio della nuova stagione dell’avvincente telefilm ha appassionato una media di 1.047.000 spettatori pari al 5.2% di share.

La7, Bersaglio Mobile – Speciale Elezioni

Il programma di approfondimento politico condotto da Enrico Mentana ha ottenuto, secondo gli ascolti tv di ieri, una media di 769.000 spettatori con uno share del 3.7%.

Tv 8, The Amazing Spider-Man

Peter Parker, un liceale emarginato che è stato abbandonato da piccolo dai genitori e affidato allo zio Ben e alla zia May, come la maggior parte degli adolescenti, ha fatto di tutto per capire quale sarebbe stata la sua strada. Ritrovata così la valigetta che apparteneva a suo padre, Peter ha tentato in tutti i modi di capire il perché della scomparsa dei genitori e durante le sue indagini è giunto a Oscorp e al laboratorio del Dr. Curt Connors, il vecchio socio del padre. Così è iniziata la saga. Il film ha entusiasmato una media di 536.000 spettatori con il 2.7% di share.

NOVE, Nati stanchi

La commedia del 2002 con Salvatore Ficarra e Valentino Picone ha divertito una media di 663.000 spettatori con il 2.8% di share.

Condividi su: