Mese: Settembre 2019

Eurovision 2020, dopo i disastri degli ultimi anni il REGNO UNITO cambia tutto

Negli ultimi anni il Regno Unito ha raschiato il fondo del barile all’Eurovision. 26esimi quest’anno, 24 esimi nel 2018, 15esimi nel 2017, 25esimi nel 2016 e nel 2015, 17esimi nel 2014, 19esimi nel 2013, 25esimi nel 2012 e nel 2010, undicesimi nel 2011. 10 anni fa, con Jade Ewen, l’ultimo buon piazzamento al 5° posto, con un 3° posto nel lontanissimo 2002 e un primo posto nel 1997, con Katrina & The Waves. Una bestemmia, considerando la quantità monster di cantanti che volendo potrebbe schierare l’Inghilterra. Ecco perché la BBC ha deciso di cambiare tutto. Basta al voto del pubblico, che negli ultimi...

Leggi tutto

Ecco qual è l’obiettivo di Barbara d’Urso per lo share di Live Non è la d’Urso.

Barbara d’Urso è tornata con la seconda stagione di Live Non è la d’Urso ed ha svelato qual è quest’anno l’obiettivo di share della trasmissione, che è passata dal mercoledì alla domenica sera. “Il cambio di serata? È stata una scelta del mio editore, la domenica è la serata più ricca e complicata del palinsesto. Ma io sono aziendalista e se l’editore me lo chiede scendo in trincea. Anche per questo sarà impossibile ripetere gli ascolti della prima stagione. Il nostro obiettivo resta il 12% di share: siamo un programma a basso costo che riempie il palinsesto per tanti mesi, imparagonabile...

Leggi tutto

Indya Moore di Pose ringrazia Lady Gaga , ecco perchè.

Prima di esplodere in tv grazie a Ryan Murphy, che l’ha voluta negli aniti di Angel Evangelista nella serie televisiva di FX Pose, la 24enne Indya Moore ha vissuto un’adolescenza assai complicata. Nata nel Bronx, da madre portoricana e padre dei Caraibi, ha abbandonato la propria famiglia all’età di 14 anni, causa transfobia, passando da una famiglia affidataria all’altra. La Moore, come spesso avviene con i giovani LGBT d’America cacciati di casa dai genitori, si è ritrovata letteralmente in strada, tanto da dover chiedere aiuto ad uno dei rifugi LGBT della Grande Mela. Rifugio finanziato in parte dalla Born This Way di...

Leggi tutto

Il Matrimonio simbolico : cos’è e come funziona?

Cos’è il “Matrimonio Simbolico” ?  Se avete sempre sognato un matrimonio super romantico, libero da convenzioni, dove i veri protagonisti siete solo voi due, il rito simbolico può fare al caso vostro. Il matrimonio simbolico, come dice il nome stesso, è appunto un simbolo, che rappresenta la volontà di suggellare un’unione, con un rituale che non ha alcun valore civile, né giuridico, a differenza del rito religioso e civile. Il rito religioso si celebra generalmente solo in chiesa (difficilmente la Curia lo permette al di fuori dei luoghi consacrati) e che, tramite la lettura degli articoli del Codice Civile alla fine...

Leggi tutto
UA-110396263-1