Dopo lo scandalo di Sara Affi Fella sembrava essere arrivato il lieto fine per Luigi Mastroianni e invece così non è stato. Da settimane circolano rumor sulla rottura tra l’ex tronista e Irene Capuano e ieri sera il bel siciliano ha confermato la fine della loro storia.
I motivi di questo addio? Le solite mancanze.

“Da un po’ giustamente mi viene fatta la domanda come vadano le cose con Irene. Se non ho risposto non è per menefreghismo o perché non ho avuto rispetto di voi, come qualcuno ha insinuato. Se non l’ho fatto è solo perché a quella domanda nemmeno io avevo la risposta, abbiamo attraversato un periodo particolarmente difficile, come tutte le coppie, e prima di dare una risposta volevamo essere sicuri di quello che dicevamo, proprio per non prendere in giro nessuno. ha continuato Luigi Mastroianni –

I problemi risalgono a prima della mia partenza per il Brasile e non sono legati nè al viaggio e tanto meno ai presunti flirt che mi sono stati addossati. Con Irene ci siamo tanto amati, e nonostante i problemi, abbiamo provato a darci una seconda possibilità ma non è andata. Ci sono state delle mancanze che hanno portato il rapporto in una direzione dove era impossibile tornare indietro.

Né vittime e né carnefici. (..) Semplicemente siamo arrivati ad un punto, dove nonostante il forte sentimento che ci lega, per diversità caratteriali abbiamo deciso di concludere la nostra relazione. In ogni caso tra di noi c’è rispetto.. (..) Vi preghiamo di avere rispetto della nostra decisione. Tra di noi c’è rispetto, e lo continueremo a portare anche a voi che ci avete sostenuto come coppia, e colgo l’occasione ancora una volta per ringraziarvi per tutto il bene e l’affetto che ci avete mostrato in questi mesi.

Vi preghiamo di avere rispetto della nostra decisione. A tutte quelle persone che mi hanno attaccato e infangato, facendo delle insinuazioni pesanti sul mio conto senza sapere, vi mando un grosso abbraccio e vi dico semplicemente che prima di parlare dovreste sapere. Una persona che lavora nei locali non è un menefreghista, semplicemente ci lavora ed è quello il suo ambiente di lavoro, non può fare altrimenti”.

 

Condividi su: