I set di tutto il mondo si sono fermati causa Coronavirus.
Film e serie tv sono state obbligatoriamente stoppate, ma la quarta attesissima stagione di Stranger Things è salva. Apparentemente.
Riprese infatti terminate per la serie Netflix, che dovrebbe debuttare a inizio 2021.
David Harbor, che abbiamo scoperto ancora vivo grazie al primo trailer ufficiale, ha spifferato il tutto via diretta Instagram.
“Per quanto ne so, dovrebbe essere rilasciata all’inizio del prossimo anno, ma non ho alcuna autorità al riguardo”, ha confessato l’attore che interpreta Jim Hopper. Nonostante ciò, crede che “la prima sarà probabilmente rinviata”.

Tra una settimana, invece, arriverà su Netflix la quarta (e ultima?) stagione de La Casa di Carta.

 

Condividi su: