I lavoratori e le lavoratrici lgbti+ in prima linea nell’emergenza sanitaria contro il Covid-19, diventati testimonial della splendida campagna Arcigay per il 1 Maggio.
Medici, volontari e volontarie, infermieri e infermiere, operatori e operatrici in ambito sociosanitario, ma anche sindaci, impiegati pubblici, educatori ed educatrici, giornalisti, tutte persone lgbti+ che durante questo periodo drammatico hanno fatto la loro parte per prendersi cura delle persone malate o in difficoltà.

Condividi su: