Dure parole di J.K. Rowling tornata ad attaccare le persone transgender nel weekend , la risposta di Daniel Radcliffe non si è fatta attendere.

Il 30enne attore inglese ha pubblicato una lunga replica alla scrittrice britannica sul sito web del Progetto Trevor, organizzazione no profit dedicata all’intervento di crisi e alla prevenzione dei suicidi delle persone LGBTQ.

“Le donne transgender sono donne”,

ha sottolineato Radcliffe.

“Qualsiasi affermazione contraria cancella l’identità e la dignità delle persone transgender e va contro ogni consiglio dato dalle associazioni sanitarie professionali che hanno molta più esperienza in materia rispetto a Jo e al sottoscritto”

In seguito Daniel ha ricordato come il 78% dei giovani transgender e genderqueer ha dichiarato di essere stato discriminato a causa della propria identità di genere.

“È chiaro che dobbiamo fare di più per supportare le persone transgender e genderqueer, non invalidare le loro identità e non causare ulteriori danni”.

I tweet della Rowling, secondo cui una donna transnon sarebbe donna a tutti gli effetti, hanno sconvolto non pochi fan di Harry Potter, ora rassicurati dallo stesso Daniel.

Condividi su: